Sembra passato un secolo dall’ultimo post ed è passato altrettanto da quando ho provato la Mercedes SLS AMG.
Già, ho provato l’auto più potente e costosa della mia carriera da blogger e non ho avuto il tempo di rendervene partecipi…abbiate paziena, è un periodaccio. Speriamo che in futuro le cose cambino.

Ma le ali funzionano?

Eccoci quindi con foto (cliccate sull’immagine qui sopra per vedere la collezione) e video del test drive in fondo all’articolo.
Che dire? Beh, può piacere o meno l’estetica, ma bisogna sempre tenere a mente che è un tributo alla Gullwing del 1954, quindi le linee retrò ci stanno, e anche bene.
Salirci fa una certa impressione, calandosi nel posto guida da vera sportiva. Ricordatevi però: se non siete spilungoni, portatevi dietro la porta quando vi sedete, altrimenti la camicia fuori dai pantaloni è assicurata…
In ogni caso è ad ali chiuse che questa vettura da il meglio di se: il muso infinito mette una certa soggezione, ma quello che contiene vi allieta la giornata e anche quelle successive ripensandoci! Parliamo infatti di un bel V8 aspirato da 571 cavalli con la voce cupa e luciferina, un autentico orgasmo per i timpani!

Per questa prova devo ringraziare ancora una volta quel mafioso del Pugnetti.