Avete presente quando lasciate il vostro indirizzo mail su chissà quale sito, l’indirizzo che avete creato appositamente per iscrivervi alle “porcherie” della rete? Beh, l’ultima volta l’ho usato su un form on-line Volvo a cui ero arrivato da un banner pubblicitario. Risultato: il concessionario locale del marchio svedese mi ha contattato per una prova della C70 uscente. Se proprio si deve, perché rifiutare?

Linee pulite o noiose?
Linee pulite o noiose?

L’esemplare che mi sono trovato sotto al sedere è un 2.4 diesel con cambio automatico e trazione anteriore.
La qualità costruttiva e dei materiali nell’abitacolo è ineccepibile, ma sinceramente coinvolge poco. Il posto di guida è ottimo, numerosissime regolazioni vi mettono in crisi facendovi trovare varie volte in posizioni che ritenete “giuste” per voi.
Il design esterno, per quanto sobrio ed elegante, ha la sua età e si vede tutta, ma in ogni caso è appena stato presentato il restyling.
A velocità sostenute ma coi finestrini su l’isolamento dell’abitacolo è ottimale, nessun vortice e il rumore dall’esterno è ridotto. Il tetto si apre e chiude in 30 secondi, necessariamente da fermo. Con tetto chiuso la rumorosità è equiparabile a quella di una vettura non cabrio.
Il comportamento stradale è, se vogliamo dire, deludente: il cambio automatico toglie il piacere di guida a causa dell’assenza delle paddles al volante (nemmeno su richiesta) senza contare che si prodiga spesso in scalate “scomposte” se si schiaccia a fondo il destro. L’assetto è tutt’altro che rigido, evviva il comfort, ma il coricamento laterale si fa sentire.

Solida lei...ma un po' di carattere?
Solida lei...ma un po' di carattere?

Con ogni probabilità la nota peggiore è il motore: 180 cavalli non sono pochi ma da un 2.400 cc si può trovare molto meglio; il peso della macchina, poi, si fa sentire e la trazione anteriore toglie decisamente entusiasmo.
Qualcuno potrebbe dire che il punto forte di quest’auto è il fatto che in giro se ne vedono poche. Eggrazie…con questo prezzo! Per l’auto del test, immatricolata 06/08 con 12 mila km, mi hanno presentato un preventivo di 37.900 €.
Inevitabile è il confronto con la BMW Serie 3 Cabrio, best seller della categoria: per 47.000 € ci possiamo prendere una 320d nuova, usata con meno di un anno il prezzo è paragonabile. La potenza è di 177 cavalli, 3 in meno della C70 ma con cilindrata di 2.000cc e maggior efficienza, quindi minori consumi e coscienza pulita per le emissioni. Per non parlare del design: giovanile ed accattivante senza perdere in eleganza.
In conclusione, a chi è destinata questa vettura? Beh, è chiaramente per ex dirigenti in pensione, che vogliono sentirsi perennemente (e finalmente) in vacanza grazie al tetto apribile e che vogliono evitare che il figlio si ammazzi se gliela prestano, vuoi per la caratteristica sicurezza Volvo, vuoi per le prestazioni carenti.
Ah si, col restyling i motori rimangono gli stessi.