Proprio oggi, al Salone di Francoforte, Volkswagen ha presentato la Golf R, erede della R32.
Si sapeva già da un pezzo che sotto al suo cofano avremmo trovato lo stesso 2.000cc turbo dell’Audi S3 e, da poco, della Scirocco R.

Muso cattivo e decisamente antipatico.
Muso cattivo e decisamente antipatico.

Sorpresina, per la verità un po’ telefonata, è che qui eroga 5 cavalli in più, per un totale di 270. Aggiungiamoci la trazione integrale, come la cugina dei 4 anelli e l’R32 uscente ed ecco fatta la frittata: 0-100 in 5,7 secondi, 5 e mezzo con il DSG.
Figatona, direte voi. A me invece infastidisce e attendo di leggere la cartella stampa per sicurezza, perchè così è più veloce di quasi mezzo secondo rispetto alla S3 e di ben un secondo rispetto alla Scirocco che, ricordiamolo, ha solo la trazione anteriore.
Spiegatemi per favore il ragionamento! Brand più sfigato rispetto all’Audi, e potremmo anche accettarlo, ma soprattutto linea più “familiare” con le 5 porte rispetto alla più accattivante sorella coupé. Prestazionalmente però è migliore.
Evidentemente questo esce dalle stesse teste che, in Audi, hanno pensato bene di mettere più cavalli in una station wagon che in una supercar con motore centrale.
E poi, sta integrale sulla Scirocco no eh?