Veramente ampi gli spazi riservati ai tre marchi con la “erre” moscia.
Citroen si è presentata con il restyling della C1 e la nuova C3 Picasso. Era inevitabile, però, che l’attenzione fosse attratta dall’Hypnosis Concept.


Per salvare le immagini cliccare qui.

All’estremità opposta del padiglione 25, trovava posto la Peugeot.
Qui le novità erano la 308 CC e la nuova 107, strettamente imparentata con la C1 in precedenza nominata. Anche qui c’erano alcune calamite per occhi: la RC Hymotor 4, la concept Prologue e la 908 HDI che partecipa alle gare endurance.


Per salvare le immagini cliccare qui.

Lo stand Renault era situato nel padiglione 21, a fianco alla Dacia. Le reginette qui erano la Laguna Coupé, la Megane in varie versioni e la vettura da Formula 1.


Per salvare le immagini cliccare qui.

Trovava posto, invece, tra i marchi del gruppo Ford, nel padiglione 29, si trovava la Nissan. Qui si poteva ammirare una GT-R letteralmente segata in due e la NuVu, concept elettrica del marchio, su una pedana girevole.


Per salvare le immagini cliccare qui.

C’era inoltre la possibilità di osservare come si ripiegano i sedili aggiuntivi della Qashqai+2, anche questa sezionata per l’occasione.