L’Audi A6 si rinnova, allineandosi all’estetica dell’A4. I ritocchi riguardano tutte le versioni: berlina, station wagon e Allroad.

Troviamo quindi nuovi fari posteriori a LED in tutto simili a quelli della sorella minore, mentre quelli anteriori ottengono lampade Xenon Plus e luci diurne a LED. Sempre all’anteriore, sono rinnovati poi la calandra, il paraurti e le prese d’aria inferiori. Saranno poi disponibili nuove vernici per gli esterni e l’immancabile pacchetto S-Line.

Magari nulla di nuovo, ma le station wagon Audi sono le più belle!
Magari nulla di nuovo, ma le station wagon Audi sono le più belle!

Per i motori benzina non c’è che l’imbarazzo della scelta: il piccolo della famiglia è il 2.0 TFSI capace di 170 cavalli, si sale poi ai due V6 FSI con cilindrate da 2.8 litri e potenze di 190 e 220 cavalli che, grazie al nuovo sistema di alzata delle valvole ideato dall’Audi, rendono possibili consumi ridotti (quasi 12 km/l per il più potente se abbinato al cambio Multitronic). Ancora 6 cilindri ma TFSI da 3.000 cc quello che eroga 290 cavalli e 420 Nm, che consente a un barcone come l’A6 di toccare i 100 km/h in 5,9 con partenza da fermo.

La scelta è forse meno articolata, ma quelli che venderanno di più saranno sicuramente i propulsori a gasolio. Ritroviamo i soliti V6 da 190 e 240 cavalli, mentre in futuro troverà posto in listino anche un 2.0 TDI da 136 cavalli. Magari un po’ misero quest’ultimo, che nasce comunque per garantire consumi ridotti (18,9 km/l) ed emissioni altrettanto contenute (139 g/km).

Per salvare le immagini cliccare qui.

Veniamo ora alle versioni “speciali”: abbiamo già nominato prima l’Allroad, che porta avanti l’idea del “quasi fuoristrada“, con un’estetica a lei riservata ma comunque elegante, e che potrà ospitare sotto il cofano il 3.0 TFSI da 290 cavalli o i due V6 diesel da 190 o 240 cavalli.

Rimangono infine le due più malsane: la S6, con un V10 aspirato da ben 435 cavalli, e la RS6 berlina.

RS6 berlina: magari più sportiva, ma l'Avant è meravigliosamente contradittoria!
RS6 berlina: magari più sportiva, ma l'Avant è meravigliosamente illogica!

Quest’ultima, infatti, mancava all’appello, essendo stata presentata solo l’Avant, e i suoi numeri meritano d’essere ripetuti: sono ben 580 puledri quelli che si contano per questa vettura, accompagnati dai 650 Nm di questo titanico V10 da 5 litri biturbo con iniezione diretta. Fate bene ad aspettarvi prestazioni da svenimento: questa super berlina sarà limitata a 250 o 280 km/h, mentre il tempo impiegato per l’accelerazione da 0-100 sarà di soli 4,5 secondi.

Per salvare le immagini cliccare qui.