Una K.I.T.T. più tamarra che mai
Una K.I.T.T. più tamarra che mai

Vi avevo già recensito l’episodio pilota della nuova serie di Knight Rider e vi avevo anche informato del fatto che, dato il successo, la serie sarà effettivamente girata. È poi di questi giorni la conferma ufficiale che la messa in onda partirà con il 24 settembre e, come vedrete tra poco, con parecchie novità.
Ora spiegatemi, perché da solo non ci arrivo, che senso ha produrre una puntata pilota per verificare l’effettivo interesse del pubblico per poi, dopo aver ottenuto un successo, modificarlo (sì, avete capito bene…) e produrre una serie differente? Date un occhio al trailer che vi propongo.

I dubbi sono parecchi: innanzitutto perché modificare ulteriormente la vettura? Nella versione “K.I.T.T.-Attack mode” si nota un’esagerata tripla presa d’aria sul cofano, un alettone ancora più tuning, gomme posteriori con spalla altissima in stile dragster, LED blue qua e là, mentre l’estrattore e i fari posteriori ve li ho risparmiati. Sono poi cambiati anche gli interni ma, soprattutto, ci troviamo di fronte anche a trasformazioni esagerate (avete visto il pick-up nel trailer?) e una sottospecie di Bat-Caverna da far invidia all’Area 51. Potrete esprimere meglio i vostri giudizi su quest’ultima chicca dopo questo filmato.

Che ne dite quindi? Bella la giostra centrale? Veramente da brividi le modifiche, e non basta la promessa del “turbo-boost” per girare il pollice verso.
Siamo di nuovo a rischio di una tremenda delusione? Abbiamo tirato troppo presto quel respiro di sollievo?